le verdure dimenticate

Mercoledì 22 maggio alle 20.45, in Biblioteca Comunale, si svolgerà la presentazione del libro di Morello Pecchioli “Le verdure dimenticate”. La biodiversità in agricoltura è un tema centrale: il metodo biologico, infatti, si basa sulla rotazione delle coltivazioni. E’ il mercato standardizzato della grande distribuzione che invece vuole sempre gli stessi prodotti tutto l’anno. Noi siamo per la stagionalità! E’ per questo che proponiamo questo libro!

Esso presenta una selezione di ortaggi antichi e spesso dimenticati che, fortunatamente, non sono introvabili: sono in vendita nei mercatini a km 0, possono essere acquistati direttamente sul luogo di produzione; in alcuni casi crescono spontaneamente in orti e prati. Più di 80 ricette con ortaggi “minori” ed erbe che meritano di trovare posto sulla nostra tavola per la ricchezza di sapori che sono in grado di donare. Patissone, rutabaga o navone o rapa svedese, zucca centenaria, barba di becco… Per ogni ortaggio il libro fornisce indicazioni sul territorio di origine, sulla storia, sulle caratteristiche, sulle proprietà nutrizionali sugli usi in cucina, oltre a qualche ricetta per provare subito questi ingredienti: carpaccio di ramolaccio nero, insalata di pomodori e baccelli di pisello asparago, tuberine saltate in padella, linguine con barba di frate e ricotta, ravanelli e pompelmo fritti…

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: